Patrocinio dell’Ordine

Aziende, Imprese, Enti o Associazioni che volessero ottenere il patrocinio a titolo gratuito o oneroso da parte dell’OAPPC di Parma, a sostegno di eventi da loro organizzati su argomenti ritenuti di interesse per i nostri iscritti, possono inviare la richiesta all’indirizzo e-mail: [email protected], precisando i seguenti dati:

  • Nominativo/Indirizzo del Richiedente (Azienda, Impresa, Ente o Associazione)
  • Cognome/Nome del Referente
  • Titolo del seminario/convegno
  • Descrizione
  • Data e Luogo dell’evento
  • Recapito telefonico/fax

L’eventuale accettazione della richiesta di patrocinio, subordinata all’insindacabile giudizio dell’OAPPC di Parma e Provincia, verrà confermata ed ufficializzata dallo stesso via e-mail, con contemporaneo invio del proprio logo, che il Richiedente potrà pubblicare sulla brochure/locandina di presentazione dell’evento organizzato. La locandina, prima della divulgazione definitiva, dovrà essere inoltrato all’Ordine per l’approvazione finale.
In prossimità della data di svolgimento dell’evento patrocinato, l’Ordine provvederà alla divulgazione dello stesso sul proprio sito web e con comunicazione via e-mail ai propri iscritti.
Si rammenta che l’eventuale concessione di patrocinio, così come la riproduzione del logo dell’OAPPC di Parma e Provincia, dovrà essere utilizzata dal Richiedente solo ed esclusivamente per pubblicizzare la manifestazione oggetto della specifica richiesta.

Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Parma ha deliberato di non concedere il Patrocinio ad eventi sprovvisti di richiesta crediti da acquisirsi o tramite una collaborazione nell’organizzazione dell’evento con l’Ordine o tramite richiesta diretta al CNA.

Il Consiglio si riserva tuttavia la facoltà di analizzare caso per caso le richieste di Patrocinio valutando i programmi, i relatori e le linee scientifiche e culturali dei singoli eventi e di concedere quindi in via extra-ordinaria il Patrocinio per le iniziative ritenute particolarmente meritevoli, nonostante l’assenza del riconoscimento di crediti formativi.