L’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Milano entra in campo nel post emergenza COVID-19 con l’avvio di un percorso partecipato digitale per dare una risposta concreta a come potrà essere il futuro dopo la crisi e per ripensare gli spazi collettivi, raccogliendo e sintetizzando contributi interdisciplinari su 5 temi: economia per la professionesicurezzadigitalizzazione e PAlavori pubblici e architettura e società.

Obiettivo dell’iniziativa Stati Generali degli architetti milanesi 2020 è farsi portavoce di soluzioni e visioni interpretative per ripartire al meglio, facendo tesoro di un dialogo aperto con i propri iscritti e di un confronto con cittadini e stakeholder.

Dal 28 aprile al 24 maggio è stato possibile inviare contributiideesegnalazioni per costruire il dibattito attorno a 5 tematiche che interessano lo sviluppo della professione architetto. Il 27, 28 maggio saranno organizzati 5 tavoli virtuali che discuteranno i contributi raccolti e, il 29 maggio, si terrà un incontro finale in webinar che restituirà la sintesi del percorso partecipato. Le iscrizioni ai tavoli sono chiuse, sarà comunque possibile seguire gli incontri gratuitamente in diretta Facebook.
Gli esiti dell’iniziativa saranno condivisi con interlocutori pubblici e privati per essere messi a sistema nel prossimo futuro, capitalizzando anche alcune positive accelerazioni di questo periodo.
Tulle le info, sul sito dedicato all’iniziativa.