Caro/a collega,

​Ti ricordiamo che il 31 dicembre 2020 scadrà l’anno di “ravvedimento operoso”, termine ultimo entro il quale sarà possibile acquisire i crediti formativi per il triennio 2017-2019.

Come saprai l’obbligo dell’aggiornamento e sviluppo professionale continuo è sancito dal Regolamento e dal Codice Deontologico.

L’inosservanza dell’obbligo formativo costituisce illecito disciplinare ai sensi dell’art. 7.1 del D.P.R. 137/2012  e comporta sanzioni come previsto dall’art.9 e art. 41 del Codice Deontologico. 

Ti invitiamo pertanto a verificare la tua posizione sulla piattaforma [email protected] ed eventualmente a conseguire i crediti formativi mancanti, ricordandoti che allo scadere del ravvedimento operoso (31 dicembre 2020) la posizione che risulterà ancora irregolare verrà comunicata al Consiglio di Disciplina per i conseguenti adempimenti.

​In caso di difficoltà ad entrare in [email protected] o ad interpretare l’assegnazione dei tuoi CFP puoi rivolgerti all’Ordine inviando una mail a [email protected]