Blog

Panglossimo, l’architettura in transpandemia

Nel 2020 la pandemia ha colpito l’umanità e il suo habitat coinvolgendo anche l’Architettura e gli Architetti, così Ordine Architetti PPC Livorno ha aperto la riflessione lanciando la serie di webinar dal titolo PANGLOSSISMO per confrontarsi su come il nostro mestiere ed il nostro approccio al progetto di Città, Architetture e Paesaggi sarebbe cambiato. Un confronto tra chi pensava che non ci sarebbe stato nessun impatto e tutto sarebbe ripartito da dove eravamo rimasti e chi pensava invece che tutto il sistema sarebbe cambiato per adattarsi a nuove esigenze e nuovi schemi …

Lunedì 19 aprile 2021
dalle ore 16.00 alle ore 19.00

Locandina

Intervengono:
Maurizio Carta
Patrizia Catalano
Tomas Ghisellini
Alessandro Melis
Michela Passalacqua
Giulia Pellegri

Presenta:
Daniele Menichini

Moderano:
Valentina Radi
Diego Repetto

Iscrizioni tramite [email protected] al codice evento ARLI741
Partecipazione gratuita, riconosciuti n. 3 cfp

DOPO AVERE EFFETTUATO L’ISCRIZIONE PER PARTECIPARE AL CORSO E’ OBBLIGATORIO ACCEDERE ALL’ AREA RISERVATA E RICHIEDERE IL LINK DI CONNESSIONE.
IN CASO DI MANCATA RICHIESTA NON SARA’ INVIATO IN AUTOMATICO NESSUN LINK E NON SARA’ QUINDI POSSIBILE LA FREQUENZA.

La riforma della pubblica amministrazione

Gli Ordini degli architetti di Roma, Milano, Palermo, Catania, Reggio Calabria, Salerno, Bari, Brindisi, Bologna, Como, Ancona, Viterbo, Rieti, Sassari, Cagliari, Nuoro, Oristano, Frosinone, Latina, Biella, Teramo, Verona e Parma, grazie alla disponibilità del Presidente emerito della Corte Costituzionale Franco Gallo e del Professore di diritto pubblico comparato Francesco Clementi, hanno organizzato un incontro “on line” sui temi della Riforma della Pubblica amministrazione.

Gli ordini organizzatori dell’incontro hanno già da tempo manifestato il proprio interesse e la propria disponibilità richiamando il principio della sussidiarietà e hanno avviato un importante progetto di semplificazione per aiutare gli iscritti nello svolgimento dei procedimenti edilizi arrivando anche a redigere una bozza di decreto legislativo in attuazione dell’art.5 della legge 81/2017 che verrà presentato durante l’evento.

Il programma dell’incontro prevede l’analisi e un’attenta riflessione sulle strategie da mettere in atto per rilanciare il sistema pubblico di cui abbiamo una forte necessità come professionisti, per la qualità delle nostre città e del nostro vivere quotidiano come cittadini.

PROGRAMMA:

  • ORE 15:00 | INIZIO WEBINAR
  • ORE 15:00 | SALUTI ISTITUZIONALI

Flavio Mangione, Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia

Renato Brunetta, Ministro per la Pubblica Amministrazione *

  • ORE 15:15 | INTRODUZIONE ALL’INCONTRO

Francesco Miceli, Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Palermo

Alessandro Amaro, Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Catania

Marcello Rossi, Tesoriere Ordine Architetti P.P.C. di Milano e provincia

Vito Rocco Panetta, Consigliere dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e

provincia

  • ORE 15:30 | LE SFIDE DELL’AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

Tommaso Bonetti, Professore di Diritto Amministrativo Università di Bologna –

Vicedirettore SP.I.S.A.

Francesco Clementi, Professore di Diritto Pubblico Comparato Università di

Perugia

  • ORE 16:15 | INTERVISTA | SUSSIDIARIETÀ E PUBBBLICA AMMINISTRAZIONE

Franco Gallo, Presidente emerito della Corte Costituzionale

Intervistato da Christian Rocchi, Vice Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C.

di Roma e provincia

  • ORE 17:15 | CONFRONTO | I PROBLEMI E LE AZIONI PER DARE VIGORE AGLI UFFICI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Biagio Bisignani, Direttore Dipartimento Urbanistica Catania

Giovannni Oggioni, Direttore Sportello Unico Edilizia Comune di Milano

Cinzia Esposito, Direttore Dipartimento Pau Comune di Roma

  • ORE 18:30 | DIBATTITO E CONCLUSIONI
  • ORE 19:15 | FINE WEBINAR

Coordinano:

Alessandro Amaro, Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Catania

Vito Rocco Panetta, Consigliere dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma eprovincia

* In attesa di conferma

Evento gratuito

Agli architetti verranno erogati 4 CFP DEONTOLOGICI riconosciuti dall’Ordine di Parma

I crediti formativi verranno attribuiti soltanto a chi parteciperà a tutta durata del seminario come da report estrapolato dalla piattaforma

Iscrizioni su [email protected] al sito www.imateria.awn.it

Il link per accedere alla piattaforma GoToWebinar verrà inviato all’indirizzo mail indicato dagli iscritti sulla piattaforma Imateria il giorno prima dell’evento.

Viabizzuno scuola: luce per i musei

lLa seconda parte della lezione luce per i musei si terrà giovedì 8 aprile dalle 19 alle 22 in diretta dal metalaboratorio Viabizzuno.

Per registrarsi e ricevere il collegamento basta compilare il form al seguente link:

https://www.viabizzuno.com/it/iscrizione-scuola/idCorso/f7dfdfd2-b68b-eb11-80d7-005056822517/

Anche in questa occasione sono previsti 3 crediti formativi cfp per gli architetti iscritti agli ordini nazionali  e i posti saranno limitati, pertanto si chiede di procedere all’iscrizione come conferma della effettiva partecipazione all’evento.

In allegato cartolina di invito.

A breve le Elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine

Gentili colleghi,

il mandato dell’attuale Consiglio dell’Ordine Architetti PPC della provincia di Parma è in scadenza (2017-2021). Entro la metà di maggio c.a. saranno indette le elezioni per il quadriennio 2021-2025.

Tutti i colleghi iscritti potranno candidarsi. A breve verranno divulgate le date di svolgimento ed anche le modalità di presentazione delle candidature.

Dopo la pubblicazione dell’elenco dei candidati sul sito, sarà organizzata un’Assemblea elettorale on line in cui ognuno avrà la possibilità di manifestare le proprie intenzioni e il proprio programma. L’attuale Consiglio si impegna a dare massima diffusione delle candidature sul sito per l’intera durata delle elezioni, mediante una pagina dedicata.

Per agevolare la partecipazione degli iscritti e in ottemperanza alle norme di pubblica sicurezza, il voto sarà espresso in via telematica, secondo la procedura approvata dal Ministero di Giustizia. Utilizzeremo una piattaforma fornita dal CNAPPC, a cui sarà possibile accedere da qualsiasi postazione informatica, fissa o mobile. Si tratta di un metodo sicuro e semplice che verrà illustrato nel dettaglio nelle prossime comunicazioni.

Per ogni informazione preliminare potete comunque rivolgervi alla Segreteria.

 

Il Presidente

Daniele Pezzali

Sull’architetto, i media e la società

Designed by rawpixel.com / Freepik www.freepik.com

Si ritiene ancora che parlare e scrivere di architettura sia materia da affidare a una critica di élite, a ricerche accademiche o ad elevati ambiti scientifici. Oppure si cade in quei superficiali prodotti di marketing spinto, che provano a meravigliare le ampie e impreparate platee oltre lo schermo.

La comunicazione mancata, o ancor peggio la comunicazione inadeguata, dell’architettura è un peccato del quale continuiamo a pagare penitenza. Si è instaurata infatti una triste consuetudine.  Ogni qualvolta vengono presentati progetti di opere pubbliche, i media, non dimenticando certo di riportare proclami e foto del sindaco e dell’assessore di turno, e pur facendo ampio sfoggio di immagini del progetto, tralasciano di citare il nome del progettista, figuriamoci poi i contenuti che lo hanno strutturato.

Questo non è normale. Non è normale che in un’opera non emerga l’architettura e la figura dell’architetto. Ed oltremodo dannoso, in quanto relega il progettista a figura marginale o inaccessibile del processo. Fenomeno o modalità che non ha certo riscontro all’estero, dove mai nessuno si permetterebbe di omettere l’autore di un’opera d’arte.

Tuttavia, va riconosciuto che i primi responsabili della nostra assenza siamo proprio noi architetti. Non ci siamo mai dedicati più di tanto a divulgare e promuovere il nostro ruolo nella società, e a coinvolgere il grande pubblico. Continuiamo a considerarlo un ambito solo per grandi brand dell’architettura, affidando il senso del racconto del nostro lavoro solo al palesarsi dell’opera e senza intermediazioni.

Credo invece che, senza alcuna autoreferenzialità, sia indispensabile considerare la comunicazione dell’architettura una parte fondamentale del nostro operare. Un impegno che va oltre il rapporto tra l’architetto e il committente e che ha a che fare con l’intera società.

Daniele Pezzali

[email protected]

Image: Designed by rawpixel.com / Freepik

Protezione civile: regolamento della Struttura Tecnica Nazionale

Il consiglio direttivo della Struttura Tecnica Nazionale della Protezione Civile ha approvato il regolamento. Tale regolamento richiama gli obiettivi statutari, definendo l’organizzazione territoriale della STN, che vuole essere un modello sperimentale di attività e di supporto allo Stato, in sinergia con le professionalità tecniche italiane.

CSAC: talk online della mostra Design! Oggetti, processi, esperienze

Lo CSAC dell’Università di Parma propone un programma di cinque talk online con e sui protagonisti della mostra Design! Oggetti, processi, esperienze, curata da Francesca Zanella e prodotta con il sostegno del Comune di Parma e della Regione Emilia-Romagna nell’ambito di Parma Capitale Italiana della Cultura 2021, in attesa che possa finalmente riaprire al pubblico nelle sedi dell’Abbazia di Valserena e di Palazzo Pigorini.

Agli appuntamenti virtuali, trasmessi in diretta alle ore 18 sulla pagina Facebook dello CSAC dell’Università di Parma, parteciperanno ospiti d’eccezione che interverranno su diverse tematiche evidenziate dall’esposizione, soffermandosi anche su alcuni degli aspetti meno noti di grandi maestri del design italiano del Novecento.

Il ciclo di incontri prenderà il via mercoledì 31 marzo con Abitolario. L’esistenza enciclopedica dell’abito nel verso linguisticato: dopo il saluto di Michele Guerra, Assessore alla Cultura del Comune di Parma e Vice Direttore dello CSAC, l’artista Sissi e la curatrice Valentina Rossi racconteranno il progetto editoriale nato in collaborazione con lo CSAC nell’ambito della mostraDesign! e del progetto “Storie di fili”. Abitolario (Il Poligrafo, 2021) è un libro d’artista che, sotto forma di dizionario della moda, ne ridefinisce il lessico grazie a una scrittura fatta di giochi di parole e neologismi.

Mercoledì 7 aprile il talk dal titolo Archivio Vivo. Dentro lo CSAC e le sue collezioni vedrà la partecipazione della regista Francesca Molteni e della filmmaker Silvia Biagioni, autrici del filmArchivio vivo. Storie di progetti, corpi e processi, prodotto da Muse Factory of Projects e commissionato appositamente per la mostra Design!. Il film propone una lettura inedita della lezione dei grandi designer italiani e del potere dell’archivio dello CSAC, costituito da 12 milioni di pezzi.

Mercoledì 21 aprile, il programma prosegue con I fratelli Castiglioni. Narrazioni espositive tra gioco e metodo che coinvolgerà lo storico del design Giampiero Bosoni e l’architetto e designer Ico Migliore. La narrazione espositiva è uno dei temi che Achille e Pier Giacomo Castiglion hanno indagato insieme fin dagli anni Quaranta: nella mostra Design! il loro ‘metodo’ è stato esemplificato attraverso tre progetti emblematici presentati presso il Padiglione Montecatini della Fiera Campionaria di Milano.

Mercoledì 5 maggio sarà la volta del talk Archizoom: sperimentazioni, successi e fallimenti nella relazione con l’industria, che affronta uno dei temi centrali della mostra Design!, ovvero il ruolo di aziende italiane come Danese, Olivetti, Brionvega, Poltronova e Cassina. Tra le tante esperienze che emergono nel percorso espositivo, la storica del design Francesca Picchi approfondirà insieme aGilberto Corretti, designer e membro di Archizoom Associati, il rapporto del gruppo fiorentino con il Centro Ricerche Cassina e con Poltronova.

L’ultimo appuntamento, previsto per mercoledì 19 maggio, è con Alessandro Mendini. I video degli anni Ottanta tra Magazzini Criminali e Matia Bazar. La straordinaria produzione di generi sperimentali e videoclip a cui si accosta Alessandro Mendini negli anni Ottanta sarà raccontata dalla storica dell’arte Elena Fava che, insieme a Mauro Sabbione, compositore e tastierista dei Matia Bazar, traccerà una linea che tocca le creazioni di Magazzini Criminali per Alchimia, di Studio Metamorphosi e dello stesso Sabbione per i Matia Bazar.

Design! Oggetti, processi, esperienze
Calendario dei talk online

Mercoledì 31 marzo, ore 18
Abitolario. L’esistenza enciclopedica dell’abito nel verso linguisticato
Saluto di Michele Guerra
Con Sissi e Valentina Rossi

Mercoledì 7 aprile, ore 18
Archivio Vivo. Dentro lo CSAC e le sue collezioni
Con Francesca Molteni e Silvia Biagioni

Mercoledì 21 aprile, ore 18
I fratelli Castiglioni. Narrazioni espositive tra gioco e metodo
Con Giampiero Bosoni e Ico Migliore

Mercoledì 5 maggio, ore 18
Archizoom: sperimentazioni, successi e fallimenti nella relazione con l’industria
Con Francesca Picchi e Gilberto Corretti

Mercoledì 19 maggio, ore 18
Alessandro Mendini. I video degli anni ‘80 tra Magazzini Criminali e Matia Bazar
Con Elena Fava e Mauro Sabbione

Per informazioni
www.csacparma.it

FOAER: Daniele Pezzali nuovo coordinatore

La Federazione Ordini Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori dell’Emilia-Romagna ha deliberato, nella seduta del 25 marzo u.s., il rinnovo delle cariche del proprio Comitato di Coordinamento per l’anno 2021:

  • Coordinatore: Arch. DANIELE PEZZALI – Parma
  • Segretario: Arch. GIAN PAOLO RUBIN – Ferrara
  • Tesoriere: Arch. ANDREA RINALDI – Reggio Emilia

Consiglieri:

  • Arch. PIER GIORGIO GIANNELLI – Bologna
  • Arch. PAOLO MARCELLI – Forlì-Cesena
  • Arch. ANNA ALLESINA – Modena
  • Arch. GIUSEPPE BARACCHI – Piacenza
  • Arch. LUCA FRONTALI – Ravenna
  • Arch. ROBERTO RICCI – Rimini

La Federazione è un’associazione costituita tra tutti gli Ordini della Regione Emilia-Romagna e ha lo scopo di promuovere il confronto e il dibattito tra i soci sulle politiche della professione di architetto nonché sul ruolo, la dignità e funzione del professionista e del sistema ordinistico della categoria.

Daniele Pezzali, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Parma è nominato Coordinatore succedendo ad Anna Allesina, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Modena, coordinatrice nel biennio 2019-2021. Queste le sue parole: “Stiamo vivendo un momento cruciale per il sistema ordinistico in virtù del cambio ai vertici nazionali. La Federazione Ordini Architetti dell’Emilia-Romagna si impegna a rafforzare il proprio ruolo di punto di connessione tra gli ordini del nostro territorio e il Consiglio Nazionale. Le delegazioni periodiche dei rappresentanti regionali sono in questo senso una via di comunicazione da incentivare, in modo che gli ordini provinciali, per mezzo della Federazione, possano far sentire la propria voce, portando all’attenzione i temi di loro interesse. Fondamentale poi continuerà a essere il dialogo da sempre proficuo con la Regione Emilia-Romagna.”

BIOARCHITETTURA E RESTAURO – Passato e Tradizione al servizio del Futuro

L’Ordine degli Architetti P.P.C. di Taranto, in collaborazione con la Sez. INBAR di Taranto, ha organizzato il Seminario: “BIOARCHITETTURA E RESTAURO – Passato e Tradizione al servizio del Futuro”.

Il Seminario, che si terrà in modalità FAD sincrona il prossimo 7 Aprile alle ore 15:30, ha la finalità di approfondire la conoscenza dei materiali biocompatibili per soddisfare le esigenze che la progettazione e l’edilizia moderna richiedono.

Partecipazione al seminario:

  • GRATUITA – per tutti gli Iscritti OAPPC Provincia di Taranto;
  • € 5,00 – per tutti gli Iscritti ad altri Ordini (il link di registrazione al seminario sarà comunicato al ricevimento dell’attestazione di avvenuto pagamento)

Il pagamento dovrà essere effettuato a mezzo bonifico bancario:

  1. INTESTAZIONE: OAPPC Provincia di Taranto;
  2. IBAN: IT28M0538715802000043054457
  3. Causale: webinar 7 Aprile 2021

L’attestazione di pagamento dovrà essere inviata all’indirizzo di posta elettronica: [email protected] entro e non oltre le ore 18:00 di Martedì 6 Aprile 2021. Successivamente sarà rilasciata ricevuta di pagamento quale diritti di Segreteria per l’organizzazione del seminario.

Ai partecipanti saranno riconosciuti n°3 CFP validi per:

  • il triennio 2020/2022, per gli iscritti che hanno acquisito tutti i Crediti Formativi previsti per il triennio precedente;
  • il triennio 2017/2019, per gli iscritti che non sono ancora in regola con l’acquisizione dei Crediti Formativi previsti per il triennio precedente.

Al fine dell’attribuzione dei CFP relativi è necessario iscriversi sulla Piattaforma [email protected]

In allegato programma.

Esperto Protocollo ITACA

Associazione iiSBE Italia in collaborazione con la Federazione Ordini Architetti P.P.C. Emilia Romagna organizza il corso “Esperto Protocollo ITACA”.

Il Protocollo ITACA è lo standard nazionale, basato sulla metodologia SBTool di iiSBE (international initiative for a Sustainable Built Environment), per la valutazione della sostenibilità delle costruzioni adottato nel 2004 dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.
Il corso si pone l’obiettivo di approfondire gli aspetti tecnici legati all’impiego del “Protocollo ITACA”, riferito agli edifici residenziali e agli edifici non residenziali, nell’intero processo edilizio: dalle fasi di progettazione (preliminare-definitivo-costruttivo), alla realizzazione degli interventi edilizi. Oltre alla metodologia alla base dello strumento di valutazione, vengono illustrate le procedure di verifica richieste dal Protocollo ITACA, in tutti gli elementi costitutivi: esigenza, criterio, indicatore, unità di misura, peso, scala di prestazione, metodo di verifica, dati di input e documentazione richiesta, riferimenti normativi, legislativi e bibliografici.

Il corso, della durata di 32 ore, sarà svolto in modalità FAD sincrono, su piattaforma ZOOM. Sono previsti 8 incontri di 4 ore ciascuno, con orario dalle ore 14:30 alle 18:30.

Ha inizio il 13 Aprile 2021 e si concluderà il 6 Maggio 2021.

E’ rivolto ai professionisti del settore delle costruzioni: Architetti, Ingegneri e Geometri, iscritti ai rispettivi Ordini e Collegi provinciali.
Il numero massimo di partecipanti è 35.

Per i professionisti che intendono partecipare alle sole attività formative, il costo di partecipazione è di Euro 300,00 oltre IVA.
Per i professionisti che intendono partecipare sia alle attività formative, che all’esame finale di certificazione, il costo di partecipazione è fissato in Euro 400,00 oltre IVA.

Il corso è stato accreditato dal Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.
Agli Architetti iscritti agli Ordini provinciali saranno riconosciuti 20 CFP.

Per l’iscrizione al corso, occorre compilare on line l’apposito modulo all’indirizzo:https://formazione.iisbeitalia.org/

Per informazioni contattare la Segreteria Formazione di iiSBE Italia – Tel. 011 4384323[email protected].

In allegato programma completo del corso.

COMUNICAZIONI DALL'ORDINE

INFORMAZIONI ED EVENTI