Caro/a collega,

Ti ricordiamo che il 30 giugno 2021 scadrà il periodo di “ravvedimento operoso” previsto dal punto 9 delle vigenti “Linee guida e di coordinamento attuative del Regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo”, termine ultimo entro il quale sarà possibile acquisire i crediti formativi per il triennio 2017-2019.

La proroga complessiva di diciotto mesi si è resa necessaria a fronte delle misure di contenimento e contrasto del diffondersi del virus Covid-19, consentendo ampio margine per tutti gli iscritti a recuperare i CFP mancanti per il triennio 2017-2019.

L’inosservanza dell’obbligo formativo costituisce illecito disciplinare ai sensi dell’art. 7.1 del D.P.R. 137/2012  e comporta sanzioni come previsto dall’art.9 e art. 41 del Codice Deontologico.

Ti rinnoviamo pertanto l’invito a controllare la tua posizione accedendo alla tua area personale sul portale [email protected]  dove potrai:

  • ​​​verificare l’esattezza delle attività svolte;
  • ​​integrare nuove attività tramite autocertificazione;
  • ​​​​scegliere un’offerta formativa adeguata alle tue esigenze (al riguardo puoi consultare anche il sito dell’Ordine) usufruendo anche dei numerosi corsi in modalità FAD asincrona

​​In caso di difficoltà ad entrare in [email protected] o ad interpretare l’assegnazione dei tuoi CFP puoi rivolgerti all’Ordine inviando una mail a [email protected]