Differimento e proroga scadenze in materia di sicurezza antincendio

Le restrizioni imposte dai recenti DCPM sull’emergenza COVID-19 comportano immediate conseguenze anche sulla prevenzione incendi, sia per l’attività di progettazione, consulenza, assistenza ai lavori e aggiornamento professionale obbligatorio che per gli aspetti legati alle scadenze temporali dei procedimenti.

Al momento il riferimento normativo è costituito dal DECRETO-LEGGE 17 marzo 2020, n. 18 recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato il 17 marzo 2020 sulla Gazzetta Ufficiale serie generale n. 70.

In allegato, Circolare n. 43 CNAPPC “Emergenza epidemiologica COVID-19 – Differimento e proroga scadenze in materia di sicurezza antincendio”, viene riportato l’estratto degli articoli che riguardano la prevenzione incendi.