David Chipperfield Architects Works 2018 alla Basilica Palladiana

Disegno di David Chipperfield per l’allestimento della mostra. (Courtesy David Chipperfield Architects )

Ritornano le grandi mostre di architettura contemporanea nella Basilica Palladiana di Vicenza. L’assessorato alla crescita del Comune di Vicenza, in collaborazione con l’associazione culturale Abacoarchitettura, propone dal 12 maggio al 2 settembre 2018 un’esposizione dedicata a David Chipperfield Architects con progetti sviluppati dagli uffici di Londra, Berlino, Milano e Shanghai.

Dopo 12 anni di distanza dall’ultima esposizione dedicata al duo giapponese Kazuyo Sejima/Ryue Nishizawa realizzata prima della chiusura della Basilica per restauro, ritornano le grandi mostre di architettura, con un allestimento che propone una selezione di 15 lavori che ben esprimono le prime fasi del concept progettuale e mettono in evidenza l’efficienza del network guidato dal celebre architetto inglese, con studi a Londra, Berlino, Milano e Shanghai.

‘Nonostante tutto, l’Italia rimane la casa spirituale dell’architettura, ed è qui dove si può comprendere pienamente l’importanza degli edifici non come singoli spettacoli, bensì come manifestazioni dei valori collettivi e scenari della vita quotidiana. La sensibilità e la comprensione delle persone è senza dubbio il risultato del vivere a contatto con il più grande patrimonio di architettura e urbanistica esistente al mondo. Questo senso tangibile di contesto e di storia ricorda che il mondo costruito è il testamento della continua evoluzione del linguaggio architettonico ed è essenziale per la nostra comprensione del mondo.’                                        David Chipperfield

Tutte le informazioni utili al sito della mostra link.

Per approfondimenti segnaliamo l’articolo edito dalla rivista online Abitare.it