Comune di Parma: Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza

Il Comune di Parma informa che in ottemperanza al recente decreto legge n. 18 del 17/03/2020, con specifico riferimento all’art. 103 “Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza”, che ridetermina le tempistiche dei procedimenti amministrativi limitatamente al periodo di emergenza sanitaria:

  • sospende fino al 15 aprile 2020 tutti i termini relativi a procedimenti amministrativi pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data;
  • estende fino al 15 giugno 2020 la validità di tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020.

Relativamente alla materia edilizia-urbanistica il Comune di Parma acquisisce la Circolare emanata della Giunta della Regione Emilia Romagna che ha interpretato puntualmente quanto disposto dal predetto articolo, in particolare per quanto riguarda:

A) La sospensione dei termini dei procedimenti procedimenti amministrativi pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o avviati dopo questa data, fino al 15 aprile 2020. Per effetto di tale sospensione non si deve computare nel calcolo dei termini:

  • il periodo che va dal 23/02/2020 al 15/04/2020, per i procedimenti iniziati in data antecedente al 23/02/2020;
  • il periodo che va dalla data di inizio del procedimenti al 15/04/2020, per i procedimenti avviati dopo il 23/02/2020

B) La sospensione dei termini per le ipotesi di silenzio assenso, silenzio rifiuto e per ogni altra ipotesi di silenzio significativo della pubblica amministrazione

Non di computano nel calcolo dei termini per la formazione del silenzio significativo:

  • il periodo che va dal 23/02/2020 al 15/04/2020, per i procedimenti iniziati in data antecedente al 23/02/2020;
  • il periodo che va dalla data di inizio del procedimenti al 15/04/2020, per i procedimenti avviati dopo il 23/02/2020.

C) Sollecito alle Amministrazioni pubbliche ad assumete misure organizzative che consentano la sollecita conclusione dei procedimenti amministrativi

D) Proroga della validità di atti e provvedimenti abilitativi in scadenza tra il 31/01/2020 e il 15/04/2020.

L’Amministrazione Comunale ha assunto fin dall’inizio dell’emergenza epidemiologica misure organizzative volte a minimizzare l’impatto e ad assicurare comunque la celere conclusione dei procedimenti, in coerenza con quanto stabilito dalle disposizione richiamate.

ALLEGATO

Comune di Parma: COVID_19 rideterminazione termini procedimentali