Ettore Sottsass, in dialogo sull’architettura

Mercoledì 16 maggio alle ore 10.30 allo CSAC (sala polivalente), nell’ambito delle iniziative collegate alla mostra Ettore Sottsass. Oltre il design e in occasione della VIII Giornata nazionale degli archivi di architettura organizzata da AAA Italia, Giampiero Bosoni, Federico Bucci e Francesca Zanella dialogheranno sullo spazio, sull’ambiente, sugli interni e sul rapporto con il contesto su cui Ettore Sottsass ha continuamente lavorato a partire dalle prove ex-tempore eseguite al Politecnico di Torino, alle Metafore.
Sono pensieri testimoniati dalle migliaia di disegni e schizzi conservati allo CSAC che hanno generato negli spazi della abbazia cistercense una mostra, che è riflessione sul ruolo dell’archivio, e che continuano a sollecitare studi e ricerche.

Evento in collaborazione con MantovaArchitettura 2018.

L’evento è gratuito e dà diritto all’acquisizione di 2 CFP. Iscrizioni su Im@teria. In allegato locandina dell’evento

Giampiero Bosoni è architetto e professore ordinario di Architettura degli Interni e Storia del Design al Politecnico di Milano. Nel 1996 ha avuto l’incarico di costituire la Collezione permanente del Museo del Design della Triennale di Milano. Ha curato nel 2006 la mostra Il Modo Italiano(Montréal Museum of Fine Arts; Royal Ontario Museum, Toronto; MART, Rovereto). È stato invitato dal Museum of Modern Art di New York a curare il libro di presentazione della sezione del design italiano (2008). Dal 1981 sui temi del design e dell’architettura ha scritto e curato diversi libri e pubblicato circa 300 articoli per molte riviste del settore. È tra i fondatori dell’Associazione Italiana degli storici del Design (AIS/design) e nel Comitato scientifico della rivista web AIS/design: storia e ricerche. Fa parte del Comitato scientifico della Fondazione Franco Albini. È direttore scientifico del sito web exposizioni.com.

Federico Bucci, architetto, è professore ordinario di Storia dell’Architettura al Politecnico di Milano e, presso lo stesso Ateneo, delegato del Rettore per le Politiche Culturali, Prorettore del Polo Territoriale di Mantova e responsabile della Cattedra Unesco. È stato visiting professor alla Texas A&M University, all’Istituto di Architettura di Mosca, all’Universidad de Los Andes (Venezuela), alla Pontificia Universidad Catolica de Chile, all’Universidad CEU-San Pablo di Madrid, alla University of Southern California di Los Angeles, all’ETSAB di Barcellona e all’University of Adelaide. Ha partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali e ha curato mostre dedicate all’architettura contemporanea. Dal 2008 è membro del comitato di redazione di Casabella.

Francesca Zanella è ricercatrice di Storia dell’arte contemporanea presso l’Università degli Studi di Parma dove insegna Storia e teorie delle Esposizioni e degli Allestimenti; membro del Consiglio dello CSAC dal 2015, e suo presidente da maggio 2015. Si è occupata di alcuni momenti del dibattito progettuale tra Ottocento e Novecento italiano (Studio Alpago Novello Cabiati e Ferrazza, Electa, 2002); del progetto industriale in Italia fra anni Cinquanta e Settanta; della pianificazione e allestimento di esposizioni industriali e artistiche (Dal progetto al consumo, MUP, 2011, con V. Strukelj; e Esporsi. Architetti, artisti e critici a confronto in Italia negli anni Settanta, Scripta, 2012). Dal 2005 si dedica a un progetto di ricerca, Architettura/Progetto/ Media, iniziato con il progetto espositivo ed editoriale Architettura e pubblicità(Festival dell’Architettura Edizioni, 2005) e proseguito con Torre Agbar, progetto comunicazione e consenso(Festival dell’Architettura Edizioni, 2006), Città e luce, fenomenologia del paesaggio illuminato(2008) e Architettura e Pubblicità / Pubblicità e Architettura (Diabasis, 2012).